Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Legge nº 379/2000

PERSONE NATE E GIÀ RESIDENTI NEI TERRITORI APPARTENENTI ALL’IMPERO AUSTRO-UNGARICO E LORO DISCENDENTI

La legge 14 dicembre 2000, n. 379 (Disposizioni per il riconoscimento della cittadinanza italiana alle persone nate e già residenti nei territori appartenenti all’Impero austro-ungarico e ai loro discendenti) e la conseguente procedura di proroga (di 5 anni) hanno consentito alle persone nate e già residenti nei territori appartenenti all’Impero austro-ungarico e ai loro discendenti di sottoscrivere, entro il termine stabilito, la dichiarazione per il riconoscimento della cittadinanza italiana.

Il termine è scaduto nel 2010.

Alcuni di questi processi sono ancora in corso.

Il Consolato vi contatterà in caso di aggiornamenti. È comunque necessario che i richiedenti mantengano aggiornati gli indirizzi di residenza, gli indirizzi e-mail e i numeri di telefono, comunicando sempre che si tratta di casi trentini e, se possibile, il numero del fascicolo familiare come riferimento.

Chi ha ottenuto la cittadinanza italiana, così come chi è già riconosciuto cittadino italiano, deve creare un account sul portale FAST IT (clicca qui per le istruzioni) e mantenere aggiornato il proprio stato civile.

Se avete ricevuto una copia del decreto/parere favorevole via e-mail e la vostra cittadinanza non è stata completata, inviateci una e-mail a sanpaolo.citt@esteri.it allegando il decreto e fornendo i vostri dati completi.