Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Preferenze cookies

Patenti di guida

PATENTI DI GUIDA

 

Il Consolato Generale d’Italia ha competenza per il rinnovo di patenti di guida non professionali, scadute da non più di 5 anni.

Richieste di duplicati di patente rubata o smarrita nonché certificazioni sulla validità delle patenti di guida andranno richiesti in Italia presso qualsiasi Ufficio della Motorizzazione Civile.

  1. RINNOVO DELLA PATENTE DI GUIDA ITALIANA

Requisiti per la richiesta di attestazione di rinnovo patente all´estero:

  • Il titolare di patente italiana deve essere residente o dimorante per un periodo di almeno 6 mesi nella circoscrizione di questo Consolato Generale e regolarmente iscritto AIRE;
  • La patente da rinnovare deve essere integra e presentata in originale;
  • La patente non deve essere stata revocata a seguito di conversione o sospesa a qualsiasi titolo.

La patente deve essere in scadenza (a partire da 4 mesi prima della data di scadenza) oppure scaduta da non più di cinque anni.

È necessario sottoporsi ad una visita medica di idoneità effettuata dal Dr. Lionello Aldo Coti-Zelati, medico fiduciario, che riceve presso il Consolato Generale nei giorni lunedì e mercoledì dalle 09.00 alle 13.00, previo appuntamento da fissare negli stessi orari al numero (11) 3549-5672 o scrivendo a lionello.cotizelati@hotmail.com

A seguito della visita medica il richiedente presenterà (lo stesso giorno) la seguente documentazione all´Ufficio Notarile:

  • La patente italiana
  • Un documento de identità
  • Il certificato medico

Il pagamento dei servizi notarili deve essere effettuato tramite Bancomat VISA e/o Mastercard (in modalità “debito”) il giorno dell’appuntamento. Il costo del rinnovo della patente è quello indicato all’art. NAA (16 euro) + 66d (41 euro) della Tabella dei diritti consolari 

Il Consolato, verificata la documentazione rilascerà un’attestazione di rinnovo in italiano valida per circolare sia in Italia che all’estero. Il titolare di patente munito di tale attestazione dovrà circolare con la patente scaduta unitamente all’attestazione stessa.

In caso di rimpatrio stabile in Italia, il rinnovo dovrà essere richiesto entro sei mesi secondo la procedura ordinaria prevista al comma 8 dell’art. 126 del Codice della strada.

  1. B) SMARRIMENTO O FURTO DI PATENTE ITALIANA

I possessori di patente italiana non iscritti all’Aire/residenti in Italia che smarriscono la propria patente trovandosi in Brasile per un periodo di permanenza transitoria, dovranno presentare denuncia di smarrimento presso l’Autorità di Polizia brasiliana e richiedere il duplicato al loro rientro in Italia.