Questo sito utilizza cookies tecnici (necessari) e analitici.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Comunicare la variazione della propria residenza

Solo cambio di indirizzo ALL’INTERNO DI QUESTA CIRCOSCRIZIONE.
Questa sezione ti interessa se hai già una tua pratica aperta presso questo Consolato Generale.

Tutti i cittadini italiani MAGGIORENNI già registrati presso l’Anagrafe Consolare di questo Consolato e che si trasferiscono a un nuovo indirizzo, nella stessa circoscrizione consolare, dovranno immediatamente comunicare tutti i dettagli della nuova residenza, così come i dati dei familiari conviventi.

Si precisa che, anche laddove sia stato riportato nel “modulo d’iscrizione/dichiarazione sostitutiva” il nome del coniuge convivente, quest’ultimo/a – se in possesso della cittadinanza italiana – dovrà a sua volta procedere individualmente con analoga richiesta e documentazione.

ANCHE GLI ALTRI FAMILIARI ITALIANI CONVIVENTI, SE MAGGIORENNI, dovranno presentare la stessa documentazione personale.

COME FARE?

Il primo passo per informare la variazione del proprio indirizzo è creare una account nel portale istituzionale FAST IT seguendo le istruzioni qui presenti.

Se trovi difficoltà preghiamo di prendere visione della nostra sezione di Dubbi ed Errori Frequenti cliccando qui. Tale sezione riporta casi specifici, eccezioni ed esempi dei principali errori.

CLICCA QUI PER LEGGERE LE ISTRUZIONI PRIMA DELLA CREAZIONE DEL TUO ACCOUNT

 Di seguito la documentazione che dovrà essere allegata sul portale:

ALLEGATO A:

Modulo “Dichiarazione sostitutiva / modulo d’iscrizione all’AIRE” (preghiamo che questo modello sia inviato assieme al modulo automaticamente generato dentro il portale FAST IT) debitamente compilato IN TUTTI I CAMPI  e firmato  (se non si é effettuato il login al sistema con SPID o CIE; non saranno accettate altre firme digitali non previst).

ALLEGATO B:

Copia dei documenti d’identità italiani (se in possesso del richiedente/passaporto, carta d’identità) e RG o CNH in corso di validità in cui risulti la firma attuale del richiedente; Qualora la richiesta coinvolga minorenni sarà necessario allegare il documento di identità dell’altro/degli altri genitori (non saranno accettati documenti rilasciati da ordini Brasiliani tipo OAB non essendo riconosciuti in Italia).

ALLEGATO C:

Prova di residenza: recente (massimo tre mesi) a nome del richiedente maggiorenne, comprovante la residenza nella nostra circoscrizione consolare. CLICCA QUI per verificare quali sono le prove di residenza accettate.

Deve recare nell’intestazione il nome e l’indirizzo dell’interessato, oltre alla data del rilascio.  Nel caso di persone coniugate, sarà accettata la prova di residenza del coniuge, a patto che si alleghi copia della trascrizione in Italia dell’atto di matrimonio. Possono essere presentati: bolletta della fornitura di energia elettrica, acqua, gas, ricevuta di pagamento delle tasse universitarie nella quale compaia l’indirizzo dello studente, lettera di avviso del pagamento della pensione.   Se non si è in possesso di una prova di residenza intestata al richiedente/coniuge, non sarà possibile procedere all’iscrizione AIRE (ai sensi del D.L. 223/2012 la presentazione di tale prova è obbligatoria).

 Si ricorda che il termine massimo di legge per la lavorazione delle pratiche d’iscrizione/aggiornamento AIRE è di 180 giorni a partire dalla presentazione della domanda completa di tutti i documenti necessari, ma che questo Consolato Generale si impegna a una rapida trattazione delle pratiche.