Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Assistenza Consolare

 

Assistenza Consolare

farnesina blu

Assistência Consular 
Informações do site do Ministério das Relações Exteriores
(disponíveis apenas em lingua italiana)



********

Il servizio di assistenza sociale è destinato ai cittadini italiani che versano in una situazione di indigenza. I cittadini italiani possono ricevere dal Consolato un aiuto economico o di altro tipo per superare una momentanea difficoltà.

L’assistenza é data soltanto ai cittadini italiani in stato d’indigenza residenti in questa circoscrizione consolare (o italiani in transito).

Il connazionale che si trovasse in stato di necessità può avere dal Consolato Generale un contributo economico che lo aiuti a risolvere la sua difficile situazione. Tale sussidio viene corrisposto in base alle disponibilità di bilancio e non configura un assegno di natura pensionistica. Tra altro, il Consolato di San Paolo, in collaborazione con altri Enti o Istituti di natura assistenziale ha strutturato ulteriori forme di assistenza con lo scopo di soccorre i nostri connazionali meno fortunati.

I presupposti per ottenere l'assistenza sono:

cittadinanza italianastato di indigenzaresidenza nella nostra Circoscrizione

Il cittadino deve sottoscrivere su carta semplice un'apposita richiesta, contenente la motivazione dettagliata per l'assistenza diretta e un recapito per essere contattato.

PROCEDURA

La richiesta di assistenza può essere inoltrata per posta ordinaria, senza bisogno di recarsi di persona al Consolato. La busta deve essere indirizzata a:

Servizio ASSISTENZA Consolare
CONSULADO GERAL DA ITÁLIA
Avenida Paulista 1963
01311-300 SAO PAULO (SP)

La richiesta può essere consegnata a mano presso lo sportello "URP - INFORMAZIONI" del Consolato allegando la dichiarazione di possedere i presupposti per il ricevimento dell’assistenza.

Il richiedente sarà richiamato per telefono per fissare il giorno della visita a domicilio dell’Assistente sociale e sarà informato sulla documentazione da produrre. Le prove documentali di tali requisiti, se non fornite precedentemente, potranno essere consegnate in occasione visita domiciliare.

Accertati i requisiti dello stato di indigenza, il richiedente sarà tempestivamente informato in merito all’assistenza che gli potrà essere fornita.

 


25