Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Borse di studio Study in Italy

Data:

10/05/2022


Borse di studio Study in Italy

La Direzione Generale per la Diplomazia Pubblica Scientifica e Culturale ha avviato le procedure per l'assegnazione delle borse di studio concesse dal Governo Italiano in favore di studenti stranieri e italiani residenti all'estero (IRE) per l'anno accademico 2022-23.

Ai sensi del bando (consultabile al link https://studyinitaly.esteri.it/en/call-for-procedure  ), le borse di studio - ciascuna dal valore di 900 euro mensili costituita da 3, 6 o 9 mensilità e rinnovabile per il successivo anno accademico nel caso di iscrizione dello studente a corsi di durata pluriennale - potranno essere usufruite a partire dal 1 novembre 2022 ed entro il 31 ottobre 2023.

Esse potranno essere assegnate esclusivamente per lauree magistrali, corsi di alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM), dottorati di ricerca, progetti di studio in co-tutela, e corsi avanzati di lingua e cultura italiane. Si escludono, pertanto, i corsi non menzionati, tra i quali, inter alia, i Master annuali o biennali di primo e secondo livello, le lauree triennali (salvo presso le istituzioni AFAM), i corsi di laurea a ciclo unico, i corsi di specializzazione della durata di un anno.

Analogamente all'anno accademico 2021-2022, si prevedono due tipologie di riserve di borse, dedicate, l'una, alla memoria dell'Amb. Luca Attanasio e dei suoi collaboratori, l'altra, agli Italiani Residenti all'Estero (IRE).

Il bando sarà aperto fino alle ore 14.00 (ora italiana) del 9 giugno p.v.. Eventuali candidature pervenute oltre il termine saranno considerate irricevibili.

Gli interessati, previa registrazione, potranno presentare le proprie candidature esclusivamente attraverso il portale ad hoc "STUDY in ITALY", seguendo le istruzioni ed eventualmente le FAQ disponibili in italiano e inglese.

Inoltre, la piattaforma mette a disposizione degli studenti vincitori le informazioni relative a:

procedura di preiscrizione presso l'istituzione prescelta;

modalità di pagamento trimestrale della borsa;

copertura assicurativa a carico del MAECI;

iter da seguire all'arrivo in Italia.

Le Commissioni di selezione saranno competenti per la valutazione individuale e comparativa delle candidature valide pervenute, da effettuarsi sulla base dei titoli, del curriculum e del colloquio (anche in via telematica). Ciò mediante criteri di merito ed eccellenza (le borse non sono assegnabili a candidati che si iscrivano fuori corso nell'a.a. 2022/2023), tenendo conto delle reali possibilità di successo nel percorso prescelto e dando priorità ai rinnovi delle borse 2021/2022 previo accertamento del buon andamento degli studi.

A seguito della validazione dei risultati e della notifica delle assegnazioni ai vincitori le Ambasciate pubblicheranno sul proprio sito, nel rispetto della normativa in materia di trattamento dei dati personali, la graduatoria finale, comprensiva di eventuali riserve.


923