Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

OTTENIMENTO DEL GREENPASS PER CONNAZIONALI VACCINATI ALL’ESTERO CHE SI TROVINO IN ITALIA

Data:

29/10/2021


OTTENIMENTO DEL GREENPASS PER CONNAZIONALI VACCINATI ALL’ESTERO CHE SI TROVINO IN ITALIA

Con l'allegata Circolare , firmata in data 4 agosto, il Ministero della Salute ha stabilito le modalità per il rilascio dell'EU Digital Covid Certificate (Green Pass) ai connazionali, anche residenti all’estero, che si trovino già nel territorio nazionale e a cui siano stati somministrati all'estero vaccini contro il COVID-19 validati da EMA, oppure che siano guariti.

Indipendentemente dall'iscrizione al SSN o al SASN, tali connazionali e i loro familiari conviventi, se si trovano già in territorio nazionale, potranno rivolgersi alle ASL, secondo modalità stabilite da Regioni e Province Autonome.


Al fine del rilascio dell’EU Digital Covid Certificate sarà necessario presentare, oltre al documento di riconoscimento e all’eventuale codice fiscale, la seguente documentazione, in funzione della tipologia di certificazione verde COVID-19 richiesta:

  1. Certificato vaccinale rilasciato dall’Autorità Sanitaria estera che riporti: dati identificativi del titolare, dati relativi al/ai vaccino/i, data/e di somministrazione e dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato;
  2. Certificato di guarigione rilasciato dall’Autorità Sanitaria estera che riporti: dati identificativi del titolare, informazioni sulla precedente infezione da SARS-CoV2 del titolare successivamente a un test positivo, dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato.

Per ulteriori informazioni in merito, visitare la pagina https://www.dgc.gov.it/web/  cliccando nella sezione FAQ - Domande e Risposte - "Vaccinati all'Estero".


833