Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

ALÉM DE 2020. ARTE ITALIANA NA PANDEMIA

Data:

26/05/2021


ALÉM DE 2020. ARTE ITALIANA NA PANDEMIA

cabealho

Il MAC USP, l’Istituto Italiano di Cultura e il Consolato Generale a San Paolo presentano una grande prima mondiale: Além de 2020. Arte italiana na pandemia, con opere di artisti italiani e storie di iniziative realizzate dagli artisti stessi per fronteggiare il COVID-19.

La mostra Além de 2020. Arte italiana na pandemia  con circa 40 opere tra pitture, sculture, fotografie, video, istallazioni, storie in quaderni e disegni, è organizzata da Arthemisia, curata da Teresa Emanuele e Nicolas Ballario e sarà ospitata nel Museo di Arte Contemporanea dell’Università di San Paulo dal 29 maggio al 22 agosto 2021.

Non a caso le istituzioni italiane hanno proposto al MAC di San Paolo questa mostra che racconta la storia dell’arte contemporanea italiana, specialmente durante la pandemia. Si tratta della città con la più grande comunità di italodiscendenti nel mondo – se ne stimano circa 5 milioni nella sola capita paulista. La scelta sottolinea anche il legame indissolubile che unisce San Paolo all’Italia, in particolare durante la pandemia, paese che ha dato molto alla città brasiliana anche sul piano culturale e artistico. Le migliaia di testimonianze di vicinanza e solidarietà, le lettere aperte, le offerte spontanee, come le quali nei primi mesi del 2020 i paulistani hanno teso la mano all’Italia, non solo metaforicamente, hanno unito ancora di più questi due mondi tra i più colpiti dalla pandemia. Além de 2002 è una celebrazione di questo legame.

Il progetto mira a dare voce a un’arte che non si è mai fermata e ha anzi trovato nuova vita nella pandemia. Con nuove forme di espressione e reazione ai cambiamenti, il mondo dell’arte ha identificato l’emergenza sanitaria con un’opportunità di riflessione, ispirazione, collaborazione e umanità. In tutto il mondo, durante la pandemia, ci sono stati infatti molti artisti che hanno sentito un forte richiamo e hanno decido si dare il proprio appoggio alle comunità più colpite, mettendo all’asta le proprie opere o donandole per raccogliere fondi che potessero fornire supporto economica alle più svariate situazioni di emergenza.

Una grande emozione, un desiderio di reazione e un forte senso sociale, sono stati, principalmente, i motori di un fenomeno totalmente italiano che ha mosso non solo gli stessi artisti ma anche molte istituzioni che hanno dovuto adattarsi a affrontare nuove necessità. Da qui l’idea di creare un progetto che fornisse da un lato un panorama di reazione creativa degli artisti ala pandemia e al lockdown, analizzando l’impatto che l’isolamento ha avuto nella sua produzione; dall’altro lato, fornisse la storia di come le princupali istituzioni della scena contemporanea hanno agito tanto nel disegnare nuovi linguaggi di fruizione dell’arte e art-sharing quanto nella produzione di iniziative di raccolta fondi che hanno collocato l’arte al servizio dell’emergenza sanitaria.

 

- Para Além de 2020. Arte Italiana na Pandemia

dal 29 maggio al 22  agosto  2021

 

MAC USP

Avenida Pedro Álvares Cabral, 1301 – Ibirapuera

martedì a domenica dalle 10 alle 19  (prenotazione necessaria)

11 2648.0254

Entrata gratuita

Per la prenotazione - sympla.com.br/visitamacusp


775