Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

RICHIEDENTI MAGGIORENNI CHE HANNO FIGLI MINORI

 

RICHIEDENTI MAGGIORENNI CHE HANNO FIGLI MINORI

- RICHIEDENTI MAGGIORENNI CHE HANNO FIGLI MINORI

 

ATTENZIONE: Indipendentemente dalla necessità di richiedere un passaporto anche per i figli, l'interessato dovrà comunque presentare tutti i documenti sotto riportati

Tutti i cittadini italiani che desiderino richiedere il rilascio del proprio passaporto e che abbiano figli minori, per forza di legge, devono presentare un'autorizzazione - al rilascio del proprio passaporto - dell'altro genitori dei figli minori.

Questa autorizzazione prende il nome di "atto di assenso".

Per esempio: il padre di un minore che vuole rilasciare il proprio passaporto italiano, anche se non richiederà il rilascio del passaporto italiano del figlio minore, deve presentare l'atto di assenso firmato dalla madre del minore.

 Presentare la seguente documentazione:

  • 2 fotografie uguali, recenti, senza data, a colori, frontali e con sfondo bianco di 45mm di altezza per 35mm di larghezza. Clicca qui Per ulteriori informazioni.
  • Documento d’identità originale (uno dei seguenti: RG rilasciato da meno di 10 anni, RNE, carta d’identità valida, patente di guida in corso di validità, passaporto brasiliano in corso di validità), più fotocopia semplice.
  • Passaporto italiano precedente, anche se scaduto. Se il precedente passaporto è stato rubato o smarrito, presentare l'originale della denuncia di furto o smarrimento (Boletim de Ocorrência - B.O.).
  • Prova di residenza a nome del richiedente, originale, recente (meno di 3 mesi) più fotocopia semplice. Sono accettate copie della bolletta della fornitura di energia elettrica, acqua, gas, ricevuta di pagamento delle tasse universitarie nella quale compaia l'indirizzo dello studente, lettera di avviso del pagamento della pensione, bolletta del cellulare, corrispondenza bancaria relativa al conto bancario o alla carta di credito. ATTENZIONE: non saranno accettate prove di residenza a nome dei genitori e/o persone terze. Ogni maggiorenne dovrà presentare prova di residenza nominale. Come unica eccezione saranno accettate le prove di residenza a nome del coniuge (premesso che il matrimonio risulti registrato presso questo consolato)
  • Autorizzazione sottoscritta dall'altro genitore del/i figlo/i minore/i. Questa autorizzazione potrá essere presentata nei seguenti modi:
    • personalmente: qualora l'altro genitore si presenti con il richiedente, in Consolato, nel giorno prenotato, potrà firmare l'autorizzazione nel momento del ricevimento, in presenza del funzionario consolare. Sarà necessario presentare il documento di identità (originale più fotocopia) di chi sottoscrive.
    • qualora l'altro genitore non sia presente nel giorno prenotato il richiedente povrà presentare l'atto di assenso, sottoscritto dall'altro genitore. L'apposito formulario deve riportare la firma riconosciuta, con autentica presso il Notaio (Tabelionato de Notas). Al formulario dovrà essere allegata la fotocopia autenticata (nello stesso tabelião) di un documento di identità (con firma visibile) del genitore che dà l'assenso. Se il genitore che dá l'assenso é CITTADINO ITALIANO o dell’UNIONE EUROPEA, il formulario povrà essere presentato semplicemente firmato e corredato da fotocopia del documento di identità italiano/europeo valido. 
      • Se l’altro genitore è deceduto: certificato di morte in originale, non tradotto e non apostilato.
  • BUSTA postale per la restituzione del passaporto. Tutti i richiedenti dovranno portare una busta, resistente alle intemperie, che abbia la dicitura "REGISTRADA" (raccomandata) - anche scritta a mano - e che abbia già una affrancatura (francobollo acquistabile presso le poste brasiliane - peso di riferimento 200 grammi). La busta dev'essere presentata debitamente compilata, con le seguenti indicazioni:
    • DESTINATARIO (nome e cognome del richiedente e un indirizzo completo abilitato a ricevere "raccomandate").
    • MITTENTE (Consolato Generale d’Italia a San Paolo, Avenida Paulista, 1963 CEP 01311-300).
  • Il pagamento della tassa (Tariffa Consolare) deve essere effettuato con la carta di debito in occasione dell’appuntamento; solo in casi di comprovata necessità sarà accettato il pagamento tramite bollettino.

527